I Saluti

Grazie a tutti quelli che hanno voluto salutarci, ci vediamo alla prossima edizione!

Ormai sono pochi gli organizzatori seri di eventi che credono al prodotto e a chi ogni giorno con impegno e  sacrificio porta avanti il proprio lavoro. Voi avete capito che il birraio è un valore aggiunto per la riuscita della manifestazione, avete creduto in  questo, avete creduto in noi. Grazie

Deb’s – Debora

Per il birrificio Postribolo di Chieti la prima edizione di Fermenti d’Abruzzo può considerarsi un successo, non solo dal lato commerciale ma anche e soprattutto da quello umano e professionale. Un’organizzazione attenta, workshop interessanti e innovativi, colleghi birrai che si confermano competenti e appassionati e un pubblico interessato e partecipe, in una splendida cornice come quella del porto turistico fanno di Fermenti d’Abruzzo uno dei festival a tema birrario più completi ed interessanti, al quale il birrificio Postribolo sarà lieto di partecipare anche nelle edizioni future.

Postribolo

L’attenzione per la  territorialità e per le materie prime sono il nostro credo. Coltiviamo noi stessi il luppolo che usiamo per le nostre produzioni e cerchiamo di racchiudere la passione nei nostri prodotti. Fermenti d’Abruzzo è stata una vetrina importante ed organizzata in maniera eccellente non solo per farci conoscere ma soprattutto per far conoscere e toccare con mano il luppolo: una coltura tanto utilizzata dai professionisti del settore ma tanto sconosciuta al pubblico, il quale si è dimostrato interessato e curioso.

È stata un’esperienza costruttiva e conviviale in un’atmosfera familiare. Assolutamente da ripetere!

BEer INSPIRED

Credere in un progetto, vederlo realizzato e cogliere  la soddisfazione del pubblico partecipante è  veramente senza eguali.

In Fermenti d’Abruzzo l’organizzazione è stata impeccabile, dallo scenario unico del porto turistico ove si dava la possibilità ai romantici avventurosi di approfittare anche dell’uscita in mare in compagnia del Mastro Birraio degustando le birre,  al  Kindergarten che intratteneva i bimbi, ai workshop e corsi degustazione dedicati agli appassionati di birre, alla musica che ha divertito nelle quattro serate il pubblico di ogni età  il tutto ovviamente contornato da ottime birre e stand gastronomici.

Visto il grande successo è  il caso di dire che qualcosa “Fermenti” in pentola!

A presto

Birrificio Golden Rose – Melania

Per 14 anni ho girato il Paese e partecipato a diversi eventi più o meno riusciti , tornando spesso a casa con la speranza di vedere realizzato qualcosa di altrettanto riuscito nel pescarese.

Fermenti d’Abruzzo ha già con la sua prima edizione tracciato l’ottima via da seguire per dare la giusta e meritata visibilità ai birrifici del nostro territorio.

Organizzazione davvero buona, ottimi spunti per fare ancora meglio. Nessuno prima aveva dato voce così nitida e forte al nostro mondo.

Il segreto del successo di questa manifestazione?

Oltre alla professionalità la differenza l’hanno fatta gli ideatori e promotori dell’evento dando voce vera ai birrai comunicando e ascoltando le lo loro idee. Ottime capacità di comunicare sui giusti canali ( che non sono spesso gli stessi del vino, olio o altre eccellenze territoriali).

Una lezione di intelligenza che molti dovrebbero apprendere prima di organizzare un evento in cui la prima esigenza non è quella di fare “cassa”.

Un esempio da seguire.

Ed ora pronti a 12 mesi di ottime idee per fare ancora meglio.

Almond ’22 – Juri

Grandi , tutti !!!!

Un mio pensiero .

E’ sempre l’aratro che traccia il solco , ma è sempre la spada che lo difende .

Arrivederci a presto .

Birrificio Majella – Massimiliano

Fermenti d’Abruzzo, un idea, un progetto, un sogno… quello di veder realizzato a Pescara un evento birrario la cui protagonista assoluta sia la birra di qualità. Con questa prima edizione è stata tracciata la rotta, si è ritrovato il piacere di condividere le proprie idee con stimati colleghi in un clima conviviale ed allegro, e tutti insieme abbiamo cercato di trasferire la nostra passione ad un pubblico che si è dimostrato molto interessato ed appassionato.. ed è questo uno dei punti di forza di questo evento…

Ora è in mano a tutti noi la responsabilità di continuare a lavorare e comunicare con la stessa passione come  abbiamo fatto in questi giorni.

La gioia, la curiosità e l’entusiasmo con cui ci ha accolti il pubblico che è venuto a trovarci in questi giorni per me sono uno stimolo in più per tutti noi a cercare di  fare sempre  meglio.

Per quanto riguarda l’organizzazione hanno tutti lavorato in maniera eccellente, hanno dato importanza a tutti gli aspetti del nostro mondo, hanno curato l’evento in ogni particolare, dai workshop, alle degustazioni, dal food all’intrattenimento musicale, insomma ora grazie a voi abbiamo le basi per poter realizzare anche in Abruzzo l’evento birrario per eccellenza.

Il Porto Turistico di Pescara si è dimostrato uno scenario da sogno per un evento che ora è diventato realtà.

Ringrazio tutti, e proprio tutti, per aver creduto in questo evento.

Mad hopper – Agostino

Fermenti d’Abruzzo, un ottimo progetto con un’ottima prima edizione.

Tutto è perfettibile, ma la professionalità dell’organizzazione, la grande capacità comunicativa e le buone idee, chiare e ben realizzate, hanno portato ai risultati che tutti noi abbiamo potuto apprezzare.

Vincente è stata sicuramente la volontà chiara e precisa di tenere l’attenzione del visitatore focalizzata sul mondo brassicolo abruzzese.

Si è saputo dare risalto alla birra, protagonista indiscussa dell’evento, voce ai birrai che con passione e professionalità la producono e spazio agli appassionati che con entusiasmo e convivialità hanno partecipato all’evento e non solo consumato un prodotto.

Un plauso agli ideatori per aver voluto dare spazio e visibilità anche alle nuove realtà emergenti che, tra birrifici e beer firm, dimostrano quanto quello abruzzese sia un panorama brassicolo in crescita e davvero in fermento!

Birrificio Birra Bertona – Dante 

Share This